E’ di qualche settimana la notizia che, finalmente, è stata approvata dalla giunta comunale una delibera con il progetto definitivo di riqualificazione del Lungomare di Napoli, nel tratto compreso tra piazza Vittoria, via Partenope e fino al Molosiglio.

Inutile nascondere che, a noi di Regina Margherita, la notizia fa particolarmente piacere. Dal momento in cui è stata attivata la ZTL (a parte gli iniziali disagi subito per una cattiva introduzione a nostro avviso), era una necessità per rendere questo passaggio davvero fruibile, come tutte le grandi città meritano e l’eccezionalità del luogo richiede. Se il progetto seguirà gli annunci, finalmente potremo godere appieno del “Lungomare più bello del mondo”.

11260361_1138202252875310_6252532068239859856_n

 

I lavori dovrebbero partire in primavera 2016, dopo la conclusione dei lavori di riqualificazione di via marina, altro luogo in cui si era reso necessario un intervento.

03_4 VIA NAZARIO SAURO

Come si legge sul sito di informazione Napoli Da Vivere, il progetto definitivo approvato dalla Giunta, per questo tratto di Lungomare, prevede vari interventi tra cui:

  • sostituzione della pavimentazione in asfalto con una in pietra lavica
  • ampliamento del marciapiede lato edifici per aumentare lo spazio ma regolamentando quello destinato a bar e ristoranti;
  • realizzazione di due corsie per le auto di soccorso e di quelle autorizzate;
  • realizzazione di una pista ciclabile;
  • rifunzionalizzazione del sistema di raccolta delle acque e impianti fognari;
  • riorganizzazione e ampliamento dell’impianto di pubblica illuminazione anche con sistemi a risparmio energetico.

Un un ritorno al passato l’inserimento della pietra lavica. Infatti la sostituzione dell’asfalto con i lastroni in pietra lavica è stata decisa dal Comune come intervento di recupero storico della antica immagine del Lungomare prima del cambiamento voluto dal regime fascista nel 1938.

01_6 VIA PARTENOPE

A breve sarà bandita la gara di appalto e i lavori dovrebbero iniziare per l’inizio della primavera del 2016 concludendosi in sei mesi. 

A voi piace il progetto? scrivetecelo nei commenti.

Staff Regina Margherita